Press "Enter" to skip to content

Rubriche – Pillole di sarcasmo contro il reflusso esistenziale: Il principe e il povero vigile

Condividi:
Ascolta con webReader
Il principe e il povero vigile di Paola Manchi

 

 

“Essere genitori di un principe saudita indubbiamente ha i suoi vantaggi, innanzitutto perché per essere genitori di un principe saudita bisogna essere il Re e la Regina dell’Arabia Saudita e già questo è un bel vantaggio nella vita, ma anche senza considerare soldi e privilegi di classe, vuoi mettere da genitore di un principe come stai più tranquillo quando tuo figlio va in vacanza a Londra! Immaginiamo di metterci nei ricchi panni di mamma Fahda che fa le ultime raccomandazioni al figlio Turki Bin Abdullah in partenza per Londra. Intanto, già come mamma di un principe saudita puoi escludere una buona fetta di preoccupazioni ormai inevitabili per chi vede partire per una capitale europea il proprio figlio occidentale e infedele. Certo, in uno stato di guerriglia senza regole, nessuno può stare davvero sicuro e così, per non correre inutili rischi, giustamente la regina, ma pur sempre madre, avrà consigliato al principe di non prendere la metropolitana “portati la tua flotta che stiamo tutti più tranquilli” ed ecco apparire per le strade di Londra le cinque supercar del principe. Ora, già solo vedere in fila due Lamborghini, una Rolls-Royce, una Bentley e una Mercedes a sei ruote fa effetto, ma scoprire che è proprio tutto oro quello che luccica, per un totale di circa 1.300.000 sterline parcheggiate in giro per Londra, fa pure schiattare di invidia. Del resto, sapendo della grigia nebbia londinese, il principe avrà pensato che il modo migliore per portare con sé un po’ del sole abbagliante del deserto e sentirsi più a reggia propria fosse, banalmente, ricoprire le sue auto di vero oro. Che poi, a Londra ancora ti va bene, ma tu prova a parcheggiare a Napoli la flotta cromata a 24 carati e scopri subito come, per riflettere il sole del golfo, basta solo la carrozzeria riportata allo stato grezzo! Comunque, due normali genitori ricchi la Lamborghini al figlio non la comprano soprattutto per le spese di gestione, ma se il rifornimento settimanale lo fai alle fontane del giardino di casa, alla fine l’investimento iniziale lo puoi pure fare per accontentare l’erede. Certo, chissà se avrà avuto il coraggio il principe di dire a mamma e papà che si è beccato una multa per divieto di sosta di ben 80£ a macchina, però ridotte a 40£ in caso di pagamento entro 14 giorni dalla data di emissione… roba che ti giochi la paghetta mensile e Londra mica è Roma, la multa ti tocca pagarla davvero!”

Be First to Comment

Lascia un commento

Mission News Theme by Compete Themes.