Alatri – Si fingeva amica per derubarla, denunciata per circonvenzione di incapace- TG24.info

Ascolta con webReader

carabinieri

Denunciata in stato di libertà una 40enne del luogo per il reato di circonvenzione di persona incapace. Inoltre i militari hanno segnalato un 51enne del luogo poiché trovato in possesso di grammi 1 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro.

Ad Alatri i militari della locale Stazione, a conclusione di complessa attività investigativa intrapresa a seguito di denuncia presentata da una 53enne residente nella provincia di Roma, hanno denunciato in stato di libertà una 40enne del luogo, per il reato di circonvenzione di persona incapace. La 40enne, in più occasioni, a partire dal mese di febbraio 2015, approfittando dello stato di incapacità psichica della sorella della denunciante, forniva la propria disponibilità ad aiutarla nella gestione delle commissioni di vita giornaliere ed in tal modo, dopo aver carpito la fiducia della vittima, le sottraeva diverse migliaia di euro dai conti correnti che poi utilizzava per l’acquisto dei propri beni.

Nella stessa mattinata sempre ad Alatri i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di predisposto servizio teso ad infrenare la fenomenologia del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno segnalato un 51enne del luogo ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/1990, poiché trovato in possesso di grammi 1 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro. Continue Reading

Condividi:

Frosinone – Cinque colpi messi a segno, in manette ladro seriale- Tg24.info

Ascolta con webReader

fr_ladro_seriale

Sono cinque i colpi messi a segno, dal 7 al 25 gennaio, dal trentaquattrenne pregiudicato residente nel capoluogo. Suoi obbiettivi un supermercato, due pasticcerie, un ristorante e un pub: in venti giorni chiuso il cerchio, arrestato da Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri.

<L’uomo non aveva però fatto i conti con gli agenti della Questura di Frosinone ed i militari della Stazione Carabinieri di Frosinone. Gli investigatori in tutti i colpi messi a segno hanno rilevato – si legge nella nota della Questura – ogni più piccola traccia che potesse portare all’identificazione del delinquente, senza tralasciare nulla. Proprio il lavoro svolto dai tutori dell’ordine con pazienza certosina, scrupolo e metodologia, hanno ha portato all’identificazione del ladroI dati incrociati degli investigatori della Polizia di Stato e dell’Arma dei fr_ladro_seriale_2Carabinieri hanno permesso di appurare che oltre alle tracce lasciate dal pregiudicato anche il metodo era univoco.

Dopo la trasmissione delle risultanze dell’attività investigativa delle Forze dell’Ordine alla Procura della Repubblica di Frosinone, ieri mattina l’emissione dell’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere nei confronti dell’uomo. Quando pensava di averla fatta franca, dopo l’ennesimo furto commesso nella notte di domenica, per lui ieri si sono aperte le porte del carcere. Le indagini sono – conclude la nota – tuttora in corso per accertare se anche altri furti analoghi possano essere ricondotti al trentaquattrenne>.

Red. Continue Reading

Condividi:

Frosinone – Ladro di merendine arrestato dalla Polizia – Tg24.info

Ascolta con webReader

polizia

Bloccato dalla Volante un pregiudicato del capoluogo dopo aver messo a segno l’ennesimo furto. Arresto avvenuto grazie alla collaborazione di un cittadino.

Nel pomeriggio di ieri un cittadino chiama su linea di emergenza 113 per segnalare una persona che aveva scavalcato la recinzione del Polivalente per poi introdursi nei locali dell’impianto sportivo. Immediato è stato l’intervento degli uomini della “Squadra Volante” – continua il comunicato della Questura – che, giunti sul posto, individuano subito il ladro già conosciuto agli operatori. Un breve inseguimento e l’uomo, accerchiato dagli agenti, è costretto a fermarsi. Sottoposto a perquisizione vengono rinvenuti, sotto il giubbotto che indossava, merendine, bevande ed altri generi alimentari sottratti dalle erogatrici automatiche. Nelle tasche dell’uomo vengono trovate anche una serie di chiavi idonee a smontare la macchinetta ed una torcia a led che il ladro utilizzava per muoversi nel buio. Gli uomini della Polizia di Stato chiamano immediatamente il gestore dell’impianto che verifica l’ammanco dei prodotti trovati addosso al trentaquatrenne frusinate. Ieri mattina l’udienza dinanzi al Tribunale di Frosinone che convalidava l’arresto. Ancora una volta – conclude la nota – è risultata preziosa la collaborazione con i cittadini che ha permesso alla Polizia di Stato di rendere più sicura la città.

red. Continue Reading

Condividi:

Frosinone – Bando su Viadotto Biondi, Buschini: “Step decisivo”

Ascolta con webReader

Frosinone – Bando su Viadotto Biondi, Buschini: “Step decisivo”

“La pubblicazione del bando per l’appalto sul Viadotto Biondi rappresenta uno step decisivo per giungere al ripristino definitivo della frana nel Comune di Frosinone”. Lo dichiara in una nota l’Assessore regionale ai Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti Mauro Buschini.

“Un stanziamento regionale di circa 1,9 milioni per lavori che – continua Buschini – risolveranno il problema senza passare per soluzioni tampone che avrebbero certamente portato ulteriori ritardi sull’opera. Vigileremo affinché tutto si svolga nelle tempistiche previste dal bando per un progetto di riqualificazione e messa in sicurezza globale dell’area: una risposta della Regione ai cittadini di Frosinone per il ripristino della viabilità, per i collegamenti tra la parte alta e quella bassa del capoluogo e per il consolidamento della collina che salvaguardi la zona da eventuali distacchi o nuovi movimenti che potrebbero causare danni per la pubblica incolumità”. (foto di repertorio)

red. Continue Reading

Condividi:

Filettino – Scivolano sulla neve, soccorsi due escursionisti

Ascolta con webReader

Brutta disavventura per due escursionisti romani in località Campo Staffi. I due sono scivolati a causa della neve ghiacciata e hanno perso le attrezzature. Fortunatamente avevano il telefono cellulare e sono riusciti a chiedere aiuto.

Nel pomeriggio di ieri, i militari della Stazione di Filettino, unitamente a quelli della Stazione di Trevi nel Lazio ed al personale della protezione civile, sono stati impegnati in una operazione di soccorso a seguito di richiesta di aiuto da parte di due escursionisti residenti in provincia di Roma. I due, durante un’escursione in località Campo Staffi del Comune di Filettino, sono scivolati a causa della neve ghiacciata, perdendo le attrezzature e non riuscendo a risalire il pendio. Gli stessi, con l’ausilio del telefono cellulare, hanno allertato i soccorsi i quali, mediante il lancio di una corda, li hanno aiutati a risalire il pendio. Al momento del soccorso i malcapitati versavano in ottimo stato di salute. (foto di repertorio)

red. Continue Reading

Condividi: