0

Asl – Investimenti in personale per l’intera provincia e potenziamento del plesso anagnino

Ascolta con webReader
Dopo gli allarmi usciti sui mezzi di comunicazione negli ultimi giorni, i vertici della sanità ciociara lanciano segnali distensivi e novità interessanti.

 

Non è in corso lo smantellamento dell’ex Presidio Ospedaliero di Anagni ma – come concordato nell’incontro avuto con il Sindaco di Anagni Dott. Bassetta a cavallo delle trascorse festività – sono state avviate azioni di potenziamento”. Così ha dichiarato la dirigenza ASL in una nota di qualche minuto fa che continua: “Infatti si sta procedendo attivamente per poter trasferire e concentrare in un unico plesso, appunto l’ex Ospedale, tutte le attività sanitarie distrettuali cui fanno capo gran parte delle prestazioni e delle specialità indicate nelle iniziative del Sindaco, con diminuzione dei disagi per l’utenza a raggiungere servizi oggi dislocati in più punti del territorio. Inoltre sono stati predisposti gli atti per l’utilizzo delle sale operatorie finalizzate alla chirurgia a ciclo breve (day surgery, chirurgia ambulatoriale, etc) con indubbi vantaggi per la riduzione delle liste di attesa nelle diverse specialità”. La nota, però, non si attiene solo al caso di Anagni, ma cita anche un piano di “riorganizzazione e ottimizzazione di attività e risorse in attesa dell’adeguamento degli organici con le nuove assunzioni richieste e per le quali la Regione ha già mostrato disponibilità”. C’è da dire, infatti, che come sottolineato ieri dal Consigliere comunale di Alatri Maurizio Maggi in un post sui social, vedere sul sito dell’azienda sanitaria tanti avvisi di selezioni ed esami per le più diverse mansioni (incarico ex art 18 CCNL – UOC PATOLOGIA CLINICA PPOOFROSINONE – ALATRI – SORA – CASSINO; Dirigente Medico di Ostetricia e Ginecologia; Dirigente Medico di Cardiologia; Dirigente Medico – Medicia e Chirurgia d’accettazione e d’urgenza; Dirigente Medico Oncologia; Dirigente Medico disciplina Radiodiagnostica; direttore UOC Ostetricia e Ginecologia; mobilità per n. 14 posti di varie qualifiche da assegnare all’uoc controllo di gestione) fa ben sperare per il prossimo futuro e per l’auspicato cambio di direzione.

 

Andrea Tagliaferri

Condividi:

Lascia un commento