0

Elezioni – Alatri: Noi con Salvini ospita il coordinatore nazionale

Ascolta con webReader
Centinaio: “Diamo una spallata agli anni bui e sbagliati, e portiamo Antonello ad amministrare Alatri”

 

Numerosi sostenitori del movimento leghista e del candidato Sindaco Iannarilli hanno accolto l’arrivo del Coordinatore Nazionale di “Noi con Salvini” Gian Marco Centinaio e del Coordinatore Regionale Umberto Fusco, per l’inaugurazione della sede del Movimento e il pieno sostegno alla candidatura di Antonello Iannarilli a Sindaco della città. L’incontro, moderato dalla Coordinatrice cittadina di “Noi con Salvini”, Kristalia Rachele Papaevangeliu, ha potuto avvalersi della presenza dei candidati della Lista, del Direttivo composto da Bruno Addesse, Fabio Fanella, Dario Pitocco ed Emanuele Palmisani e da tanti alatrensi giunti da ogni dove. Dopo la soddisfazione espressa da parte di Papaevangeliu  e l’esortazione al massimo impegno fino all’ultimo istante della campagna elettorale, Fusco ha manifestato gioia per i risultati crescenti in termini di consensi registrati su Alatri grazie al grande lavoro del gruppo, lasciando la parola al candidato Sindaco. “Tre le delibere che farò una volta che arriveremo in Comune – ha spiegato Iannarilli – Con la prima impediremo ad Acea di staccare i contatori dell’acqua sulla base di una norma approvata dal Parlamento a dicembre scorso, con la seconda consentiremo la regolarizzazione e l’installazione dei gazebo a disposizione delle attività commerciali e degli esercizi pubblici, e con la terza revocheremo ogni autorizzazione per l’apposizione degli autovelox. Saranno fondamentali, a proposito delle ben 2113 ordinanze di demolizione emesse dall’attuale Amministrazione per l’edilizia residenziale abusiva, i contatti con la Regione e lo Stato che possono, a differenza del Comune, provvedere alle sanatorie. Sotto questo punto di vista, ho ribadito tante volte che i cittadini non possono essere considerati alla stregua dei fuorilegge ed è mia assoluta priorità trovare una soluzione concreta e mettere le famiglie in condizioni di poter regolarizzare gli abusi in conformità di quanto deliberato dalla Corte Europea il 21 aprile, che li considera in tal senso come “abusi di necessità”. Buon lavoro per questi ultimi giorni di campagna elettorale  – ha concluso Iannarilli – e speriamo con tutto il cuore di poter governare Alatri a partire già dal 6 giugno, con un Consigliere di “Noi con Salvini” tra i nostri”. Numeri che fanno riflettere quelle menzionati dal Capogruppo al Senato della Lega Nord, Centinaio, in merito ai 3miliardi e 300milioni di euro stanziati quest’anno dallo Stato per l’ospitalità ai migranti, alle 19mila attività che hanno chiuso solo nel 2015, al 40% della disoccupazione giovanile, al 10% degli stranieri rispetto al totale, ai quali viene riconosciuto lo status di profugo. “Se il seme viene piantato in una terra fertile – ha detto il senatore Centinaio – la pianta cresce alta e forte. Rivolgo a voi il mio applauso, a voi che consentirete ad Antonello di dare una spallata al pessimo andamento delle cose, perché noi siamo i rappresentanti di forze politiche che tutelano chi subisce i reati e non chi li commette, noi siamo dalla parte delle forze dell’ordine, del lavoro a norma, degli italiani nelle proprie case e non sfollati nelle automobili, delle famiglie tradizionali composte da un uomo e una donna che possono avere la fortuna di diventare genitori. La campagna elettorale finisce domenica sera, fino ad allora lavorate per portare Antonello in Comune come Sindaco!”.

Condividi:

Lascia un commento